#WOMENIRL

INCONTRO CON ISABELLE, FONDATRICE DI SLOW SOUP

30 Gennaio 2017

Ogni settimana sul blog KISS dedichiamo la nostra attenzione ad una donna. Perché le donne sono audaci, pragmatiche, creative, artiste, ricercatrici, giornaliste, boss (la lista non è finita) e ci ispirano.

Ecco a voi l’intervista a Isabelle Rivoire-Grange la fondatrice di Slow Soup, una marca e una piattaforma basata sulla gentilezza e sull’armonia.
isabelle-slow-soup

©Vianney Tisseau

1. Qual è il tuo passatempo preferito?

Più che semplicemente per «passare il tempo» faccio attività che mi divertono e che mi permettono di realizzare cose stimolanti e interessanti. Ascoltare musica, andare alla ricerca di abbigliamento vintage, personalizzarli, visitare musei di arte contemporanea, correre, cucinare con le persone che amo, fare le mie creme, salvare il pianeta (però in questo non sono ancora molto efficace)…e tante altre cose!

2. Un rimedio «fast life» efficace?

Ritagliarsi il tempo per vivere, che sia nel lavoro o nella vita personale, si è più concentrati, più efficenti. E, paradossalmente,permette di risparmiare tempo. É una contraddizione in questo mondo folle che va sempre più veloce! Questo atteggiamento mi ha permesso di conciliare varie attività, una più interessante dell’altra ed è una meravigliosa fonte di realizzazione personale.

3. Cosa fai quando decidi di coccolarti?

In realtà non separo i momenti delle coccole dal resto. Direi una lunga doccia calda forse…ma in realtà ritagliare del tempo e prendersi cura di sé stessi è una filosofia di vita generale. Love yourself first ?

4. Quanto sei orgogliosa di «slow life»?

Insieme con la mia super business partner, Manon Posty Sworowski, abbiamo creato Slow Soup, una marca che ruota intorno alla “slow life” e che propone oggetti della vita quotidiana disegnati da me. Inoltre, è anche una piattaforma editoriale per ispirare ed invitare i nostri lettori a rallentare il loro ritmo di vita. Da pochissimo è anche uno studio di creazione e design in collaborazione con un team internazionale. Abbiamo cominciato quest’avventura  nel 2016 e vendiamo i nostri prodotti sull’e-shop ma anche in una selezione di boutique come Colette a Parigi, Kapok a Hong Kong…ed è solo l’inizio, stiamo lavorando ad altri progetti.
slow-soup-website
5. Qual è il tuo anti stress?

Il mio migliore anti stress è proprio prendere il tempo per tutto: mangiare bene (slow food), dormire bene (slow sleep) e anche fare bene l’amore (slow sex)! E con un po’ di «slow sport» faccio la  triatleta.

6. Un film cult da guardare a casa?

« La Notte », di Michelangelo Antonioni che ho visto 120 volte! E siccome non mi stanca mai, ogni tanto rivedo qualche scena da Youtube. Il bianco e nero, la tensione, la bellezza della lingua italiana, la Milano disinvolta degli anni ’60 e l’eleganza desueta ma fluida del film. Ogni volta è un trasporto emotivo.

7. Un espediente «slow» per la vita quotidiana?

La gentilezza. Credo che progredire e migliorare nella vita vada di pari passo col rispettare gli altri, gli animali e il pianeta. Ti obbliga a prendere le distanze e vedere tutto da altre angolazioni e poi è un atteggiamento che giova anche per il Karma.  

8. L’outfit preferito della domenica?

La mattina assolutamente l’abbigliamento da corsa (non parlo della vecchia tuta scolorita, bisogna comunque distinguersi in ogni circostanza) e il pomeriggio dipende dai programmi che ho e dall’umore. Il mio stile è piuttosto streetwear, ma sempre elegante (almeno spero). Tengo comunque a sottolineare che posso essere estremamente femminile. Per esempio, per quanto riguarda gli accessori, adoro portare portare uno o più anelli. E spesso anche lo smalto.
pillow1_2  bowl_Flower_1pillow2_2
9. L’ultima volta che sei stata sotto pressione?

Quando mi sono dovuta organizzare per andare all’estero per 3 mesi quest’inverno.

10. L’ultima volta in cui ti sei rilassata?

Più o meno sempre. Vivere ad un ritmo “slow” in generale mi consente di essere abbastanza rilassata. A volte mi capita di essere un po’ troppo su di giri, quindi cerco di meditare per 5 minuti oppure di fare yoga.

 

Isabelle è anche DJ e ha fondato Blu Hotel, un collettivo femminile di DJ! Ci svela il suo pezzo preferito per la mattina… ?

Fleetwood Mac – « Dreams » (dall’album Rumours). Adoro talmente tanto quel disco che sono andata a visitare i Plant Studios a Sausalito, vicino San Francisco, dove è stato registrato l’album. Confesso, la slow life è piuttosto intensa!

 

#Grazie Isabelle e complimenti!????

 slow369Isabelle - slow life - instagramIsabelle - slow life - instagram 2Isabelle - slow life - instagram 3Isabelle - slow life - instagram 4 Segui Slow Soup su Instagram ?