#WOMENIRL

#WOMENIRL: MARYAM, coach sportiva, ballerina e coreografa

31 Marzo 2016

Ogni settimana sul blog KISS dedichiamo la nostra attenzione ad una donna. Perché le donne sono audaci, pragmatiche, creative, artiste, ricercatrici, giornaliste, boss (la lista non è finita) e ci ispirano.

Dopo aver incontrato Anne-Charlotte mamma blogger di Mybrouhaha, ecco Maryam Kaba, coach sportiva, ballerina e coreografa.

Maryam è innanzitutto una grande ottimista e appassionata di sport. A 35 anni la sua voglia di viaggiare l’ha portata a Parigi da Rio de Janeiro, città in cui ha sviluppato il concetto Afrovibe™ danceworkout: un mix di fitness e danza Afro. Un successo! Alcuni mesi dopo, Nike Brasile le ha proposto di creare un Nike Training Club Afrovibe™ e diventare Master Traine Nike. Insomma, questa  superwoman ultra- energica e determinata non la ferma più niente e nessuno.

Pensi che il suo sia un lavoro da favola? Tutto è possibile! Leggi il resto…

maryam kaba couleurs

Perché lo sport e la danza?

Anche se ero una brava alunna, la scuola non mi è mai davvero piaciuta. Avevo l’impressione che mi si volesse rinchiudere in una scatola! Adoravo lo sport, la natura, la danza e così mi sono detta: «tesoro, se vuoi essere davvero felice devi trovare il modo di far diventare la tua passione un lavoro!»

Che cosa ti ha convinto a buttarti per diventare coach?

Diventare coach era la conseguenza logica del mio percorso come atleta. Mi piace prendermi cura delle persone e ho voluto trasmettere il mio sapere! Nient’altro mi rende più felice di vedere i risultati in una persona che si sente bene sia mentalmente che fisicamente dopo un corso.

Quella volta in cui ti sei detta «brava»?

Il giorno in cui Afrovibe™ è diventato internazionale riuscendo a riunire in pochi mesi centinaia di allievi tra le spiagge di Rio de Janeiro e gli studi di danza di Los Angeles e Parigi. Vedere tutti quei corpi muoversi al ritmo afrobeat è stata una grande soddisfazione per me… e sì #everyBODYcanvibe!

Chi ringrazieresti il giorno in cui vincerai una medaglia d’oro?

Done! Quando ho vinto una medaglia d’oro l’ho regalata a mia madre. Mi ha accompagnata per anni all’alba in tutte le palestre di periferia per farmi allenare e poter partecipare a tutte le competizioni. Quando finalmente ho vinto è stato anche grazie a lei!

Quale consiglio daresti a tutte coloro che vorrebbero fare come te?

Credete in voi, non mollate e non ascoltate nessuno al di fuori di voi stesse.

La canzone che ti dà la carica?

«Wanna be starting something» di Michael Jackson con il celebre sample di Manu Dibango «Makossa».

Il lavoro più assurdo che hai mai pensato di fare (astronauta, trapezista…)?

Da piccola volevo andare in bicicletta la mattina, fare la majorette a pranzo, la pattinatrice il pomeriggio e l’infermiera la sera… strano.

Qual è il tuo prossimo progetto?

Fare un flash mob gigante con una coreografia Afrovibe™ tra L.A., Parigi e Rio!

Hai un consiglio benessere da darci?

L’acqua di cocco (ovviamente naturale) e l’olio di cocco per il benessere interno e la bellezza esterna.

Un consiglio per fare sport all’aria aperta?

Una bella serie di squat in un parco o in spiaggia, con lo sguardo fisso verso l’orizzonte, il peso del corpo indietro per glutei di marmo e la tua  canzone preferita!

www.afrovibe-danceworkout.com